Il mio amor lontano

Il nostro amore è rinchiuso dentro una clessidra dove il tempo non scorre ma gira.

Tutto il tempo perduto lo abbiamo perso insieme,

sei sempre stato qui costantemente anche se non c’eri.

quanta confusione nella mia piccola testa con poca intelligenza, tanto cuore e dentro di me la coscienza che nessuno mi potrà amare come sono in grado di amare io, è una triste scoperta e rimango scoperta dalle lenzuola delle illusioni.

Il mio amore è sconfinato non ha la forma del cuore, non è rosso e non fa rumore, resta fermo ad aspettare, ha tanta pazienza ecco perché spesso mi gira la testa.

Ritornando al concetto principale spero di vederti, almeno al mio funerale sai che bello che sarebbe scoprire i tuoi pensieri mentre mi guardi inerme, così almeno non sarei costretta a rispondere a inutili domande, potrei semplicemente guardarti addolorato, come il dolore che provo adesso per te e non ho neanche una bara su cui piangere,  non ho niente di te, tranne il tuo ricordo sfocato e una certezza seccante, ancora ti penso costantemente.

Che tormento che provo, eppure ancora vivo, ma come? Aspettando notizie che non arriveranno mai. Tu lontano disperso in un mondo troppo vasto, mi devasto a starti lontano, le bombe che sentì sono le mie lacrime che esplodono di dolore. Quanto mi manchi tormentato amore che mi inganni ancora, il tuo ritorno è diventato allucinazione. Ancora tremano i pensieri e il senso di vuoto dentro lo stomaco è diventato cronico, non ho bisogno di medicine ho bisogno della tua carne, del tuo ingegno, del tuo stupido sorriso. Tu combatti per cosa? dovresti combattere per me, per riavermi per essere felici, l’amore non trionfa l’amore aspetta, quanto ancora sarò in grado di sopportare la tua assenza. Un ideale cos’è in confronto a quello che io provo per te, potrei ingannare, distruggere, creare, rubare solo per vederti un ora e tu ingrato combatti la tua guerra lontana. Vorrei essere il tuo nemico così potrei ucciderti e sdraiarmi vicino a te. La tua lontananza sta diventando la mia follia, anche io sono al fronte e combatto con me stessa tutti i giorni per scacciare la dolce luce del tuo pensiero che mi attraversa. Sarà meglio per me che mi scordi di te come tu ormai avrai fatto con me, vorrei cavarmi gli occhi come Edipo per il disprezzo che provo per me stessa che resto qui stesa su questa barella che ora è diventato il mio corpo, aspettando un fantasma. Il mio sangue è di ghiaccio se non penso a te, inutile ologramma che continua ad essere proiettato nella mia mente. Mia madre dice che devo prendere marito ed io mi sento una vedova. Il nostro amore non voluto da molti è stato ostacolato anche da questa maledetta guerra che ci divide con muri di filo spinato e ci tiene separati grazie a cannoni e mitra. Sarebbe meglio morire affogata dalla polvere delle macerie del tetto della mia casa, piuttosto che invecchiare senza di te ed essere sposa di qualcuno che non sia tu.

Perché non mi hai portato con te, hai separato irrimediabilmente le tue mani dalle mie. ed adesso qui mi vogliono con la ghirlanda e l’abito bianco, l’unica tunica che vestirò sarà nero lutto senza di te. Ritorna prima che perda il senno e mi uccida brutalmente. Le tue parole amore mio hanno catturato la mia esistenza che è inutile senza di te, tu parli di speranza per un popolo ormai spopolato, lotti con la spada e con la penna la tua battaglia di libertà, io rinchiusa in una cella di speranza ti devo dividere con il resto del popolo, che odio perché ti ha portato via da me. Domani potrebbe arrivare la mia ora, ormai qui è diventato più facile morire che vivere , il rumore delle bombe in questo momento è diventato il sottofondo della mia vita insieme al dolore che sento perché non posso toccarti, baciare la tua bocca, curare le tue ferite che sanguinano e che parlano. Ti amo troppo e se non te lo dico tra poco il mio cuore esploderà, come le bombe qui fuori, sei i battiti che si sono fermati quando te ne sei andato, ridammi i miei battiti. Torna da me.  Maledetto amore condanna da un incantesimo di una malvagia e potente strega chiamata guerra. Ricordo i baci in silenzio, nascosti dietro l’ombra della casa con il caldo secco che scaldava dolcemente il nostro gemito d’amore, tu e la tua presenza imponente che non rispecchia la tua anima che è leggera, mi accoglievate tra le tue braccia che mi avvolgevano completamente ed io mi sentivo completamente protetta, ridammi le tue braccia, staccatele è spediscimele qui ne ho bisogno amore mio. Non c’è più protezione per me, mi sento continuamente esposta al pericolo, l’unica mia preoccupazione è che possa perderti senza poterti di nuovo stringere a me. Perché ti ho conosciuto amore disgraziato che ormai per me sei solo tormento e ossessione, vorrei perdere la memoria per potermi dimenticare di te e ricominciare a vivere. Mio cugino che è tornato dal fronte mi ha detto che li  non ti ha visto, dove sei disgraziato ? Giochi con i miei sentimenti senza che io possa difendermi, tanto sono assoggettata al tuo amore, potevi combattere qui, vicino a me, al mio fianco, potevi proteggere me. Chi è più importante di me, per me sei tu più importante di me, ma io non lo sono per te hai preferito andare a proteggere qualche tribù al nord e magari ti sei pure innamorato di qualche donna di la giù, ti ricorderai solo il mio nome. Io ricordo tutto di te ogni dettaglio della tua pelle ogni piccola cicatrice, i tuoi capelli, le tue grandi mani su i miei piccoli seni, i tuoi occhi che mi fissavano e scrutavano ogni parte di me. Sei semplice e le cose semplici sono le  migliori, ma sei riuscito a complicare la mia vita senza scampo. Voglio ritrovarmi sotto quel albero con te a guardare le nuvole e con loro costruire la nostra casa, sognare una vita migliore, potevamo scappare ed emigrare per cercare qualcosa di meglio di macerie e morte ma tu hai preferito combattere e adesso sei chissà dove, spero in terra. buonanotte amore mio

Ha vinto lei sul nostro amore , la signora guerra, ieri mi hanno portato quel che resta della tua salma. Tu non ci sei più, io neanche …

                             Fine

Fransisca Garofolo

Annunci

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: